BLOG

Struccanti: l’importanza della detersione nella beauty routine

Struccanti: l’importanza della detersione nella beauty routine

11 Dicembre 2019

Lo struccante è un tipo di cosmetico indispensabile per la detersione della pelle. Dalla maggior parte delle donne, molto spesso, viene sottovalutata l’importanza delle caratteristiche che deve avere. Struccarsi bene è importante per la pelle tanto quanto un trattamento di bellezza. È un’operazione che aiuta a rimuovere, oltre al make-up, anche le impurità che vi si accumulano a causa di fattori come l’inquinamento. Inoltre un buon prodotto è fondamentale  anche per eliminare il sebo in eccesso prodotto quotidianamente.

In commercio si trova un’ampia varietà di struccanti adatti alle esigenze di ogni pelle. Vediamo insieme le tipologie e le caratteristiche dei prodotti più diffusi.

Le salviettine struccanti sono il metodo più pratico, ma non sempre rappresentano la migliore scelta. In generale puliscono in maniera superficiale e quando non sono di buona qualità possono addirittura provocare bruciore e irritazione. Sono consigliate per la praticità, soprattutto quando si viaggia.

Lo struccante bifasico è caratterizzato da una doppia texture (olio-acqua), è delicato su occhi e pelle ma è così efficace da rendersi indispensabile per struccare a fondo il trucco più resistente. Si consiglia di applicarne un po’ su un dischetto di ovatta e di tenerlo appoggiato sugli occhi per circa 30 secondi, in modo da rimuovere poi tutto nel profondo.

L’acqua micellare è un prodotto composto da una soluzione a base d’acqua e da micelle, che sono delle piccole sfere contenenti tensioattivi. È un detergente delicato, che assicura un’accurata pulizia del viso senza essere aggressivo sulla pelle. Perfetto per qualsiasi tipo di pelle, anche la più delicata.

Dopo aver scelto il prodotto che preferite ricordate di avere sempre una mano leggera e procedete dal centro del viso verso l’esterno. Non dimenticatevi di passare il dischetto anche sul collo, vicino all’attaccatura dei capelli e delle orecchie. Infine risciacquate e, se preferite, passate un tonico.

LASCIA UN COMMENTO