spedizioni gratuite x ordini superiori ai 29,90€
0

BLOG

Integratori omega: cosa sono

Integratori omega: cosa sono

03 Maggio 2022

Gli integratori a base di omega 3 sono parafarmaci che hanno lo scopo di incrementare l’apporto di acidi grassi polinsaturi essenziali (PUFA), infatti spesso una dieta equilibrata non è sufficiente a garantire il giusto apporto di questi acidi grassi. Fanno parte del gruppo degli omega 3 l’acido alfa linolenico (ALA), l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA) e hanno fondamentalmente la funzione di mantenere il nostro organismo in salute, in particolare l’apparato cardiovascolare e il sistema nervoso. Gli omega 3 sono acidi grassi definiti essenziali perché il nostro organismo non è in grado di produrli ma vengono ricavati dall’alimentazione. Gli alimenti che forniscono omega 3 sono principalmente i semi di lino, di chia, la soia, le verdure a foglia verde, il pesce (fra cui quelli che contengono più omega 3 sono il salmone, il tonno, le arringhe, le sardine e il pesce spada) e l’olio di fegato di merluzzo. Gli integratori si presentano sotto forma di capsule oppure di opercoli e la dose giornaliera prevista è quella di 250 mg al giorno, da raccomandare sempre la previa consultazione del proprio medico e che gli integratori non vanno considerati come sostitutivi di una dieta bilanciata e uno stile di vita sano.

Perché assumere omega 3

Gli integratori di omega 3 sono utili da assumere per i loro svariati benefici sulla funzionalità del nostro organismo e non solo, infatti vengono spesso assunti durante la gravidanza per lo sviluppo del feto. Ma vediamo più nel dettaglio le varie funzioni benefiche di questi acidi grassi:

  • riducono il livello dei trigliceridi nel sangue;
  • aumentano il livello del così detto “colesterolo buono” nel sangue (HDL);
  • è un antitrombotico e quindi riduce il rischio di infarti e ictus;
  • ha una azione antiinfiammatoria in quanto contribuisce alla dilatazione delle arterie e quindi favorire l’abbassamento della pressione arteriosa (ipertensione);
  • aiuta a ridurre alcuni sintomi collegati alle patologie neurologiche e psichiatriche;
  • durante la gravidanza l’omega 3 è utile per la corretta formazione del feto e in particolare del sistema nervoso e degli occhi.

Gli integratori di acidi grassi omega 3 aiutano a combattere varie patologie e spesso la sola alimentazione non è sufficiente a garantire il suo giusto apporto soprattutto durante la gestazione dove la formazione del bambino richiede una maggiore concentrazione, inoltre i principali alimenti ricchi di omega 3 sono il pesce, alimento spesso non gradito a tutti o non presente sulle tavole in quantità appropriate per il suo giusto apporto.

Carenza di omega 3

Abbiamo visto che gli omega 3 non sono presenti in molti alimenti, soprattutto nella dieta occidentale dove si privilegia il consumo di carboidrati e grassi di origine animale. Trovare dei cibi che apportino grosse quantità di grassi polinsaturi sulle nostre tavole non è facile infatti per ottenere la giusta concentrazione di questa molecola bisogna consumare dalle tre alle quattro porzioni di pesce azzurro alla settimana e associare l’uso di olio extravergine di oliva o di altri oli vegetali da usare a crudo sugli alimenti. Quindi è facile avere carenza di omega 3 con il nostro tipo di alimentazione e per ovviare a tale mancanza si possono usare integratori come Enerzona omega 3 RX da 240 cps che contiene oltre il 60% fra EPA e DHA e il 75% di acidi grassi Omega 3, oppure Omega 3 active plus da 120 perle a base di olio di pesce concentrato e purificato, che assunti regolarmente possono dare un valido aiuto contro colesterolo, trigliceridi, pressione alta.

LASCIA UN COMMENTO