spedizioni gratuite x ordini superiori ai 69.99€

BLOG

Mal di schiena: curarsi con i cerotti medicati

Mal di schiena: curarsi con i cerotti medicati

29 Gennaio 2021


Quando si soffre di mal di schiena, in farmacia si possono reperire diversi tipi di cerotti e fasce riscaldanti, che supportano la distensione muscolare, così come i cerotti autoadesivi, ottimi per il trattamento locale di stati dolorosi e infiammatori, di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.

I cerotti medicati., nello specifico, sono prodotti a uso cutaneo che si applicano sulla pelle e rilasciano determinate quantità di farmaco in modo controllato e costante. Li si adopera nel trattamento locale del dolore e dell’infiammazione e i principi attivi più utilizzati sono i cosiddetti farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

Un cerotto è composto da diversi strati:

  • un adesivo che lo trattiene sulla pelle;
  • una zona intermedia che contiene il principio attivo e ne controlla il rilascio;
  • uno strato protettivo esterno, spesso impermeabile.

Esistono quindi due tipi di cerotti, gli antidolorifici e gli antinfiammatori, vediamo insieme quali sono le differenze tra loro.

Cerotti antidolorifici

I cerotti antidolorifici sono efficaci per curare stati di dolore di ossa e muscoli, possono essere accostati al trattamento riabilitativo ma non possono mai sostituirsi alla Fisioterapia.

Nei cerotti a matrice, i più diffusi, il principio attivo viene disciolto in un polimero il cui rilascio, nei modelli più complessi,viene controllato da una membrana semipermeabile.

I principi attivi più utilizzati nei cerotti antidolorifici sono:

  • Lidocaina: un anestetico locale che agisce bloccando i canali del sodio in tensione all'interno della membrana cellulare neuronale e devono essere applicati solo su prescrizione medica.
  • Salicilato di metile : ad azione sia vasodilatatoria che termogenica che fanno aumentare il flusso sanguigno locale e la temperatura della pelle. Sono efficaci per il dolore acuto ma hanno un'efficacia scarsa per il dolore muscolo scheletrico e artritico.

Cerotti antinfiammatori

I cerotti antinfiammatori sono composti, solitamente, da una matrice acrilica all'interno della quale è presente il principio attivo che è in grado di contrastare in maniera diretta l'infiammazione. I principi attivi più comunemente impiegati sono:

  • Ibuprofene: noto per il trattamento del dolore, della febbre e dell'infiammazione.
  • Ketoprofene: ad azione analgesica, antipiretica , usato anche nel trattamento di artriti reumatoidi e osteoartriti.
  • Diclofenac: utile per il dolore correlato a infiammazione articolare, artrosi o sciatica.
  • Piroxicam : utile per il trattamento dell'artrite reumatoide e dell'osteoartrosi.

Una volta applicato, il principio attivo viene assorbito dalla cute e arriva agli strati in cui è presente lo stato infiammatorio che si vuole trattare e si ottiene la conseguente inibizione della sintesi delle prostaglandine coinvolte nei processi infiammatori.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

LASCIA UN COMMENTO