spedizioni gratuite x ordini superiori ai 49,00€
0

BLOG

Piede d'atleta: cos'è, sintomi, cause, prevenzione e cure del Tinea Pedis

Piede d'atleta: cos'è, sintomi, cause, prevenzione e cure del Tinea Pedis

05 Agosto 2022

Sebbene il nome possa trarre in inganno, il piede dell'atleta, conosciuto anche come tinea pedis o tigna del piede, è un'infezione causata da funghi dermatofiti che può colpire i piedi anche di persone poco sportive.

Il piede d'atleta è una micosi superficiale, o dermatomicosi, che colpisce la pelle priva di peli; si può facilmente supporre dal nome che quest'infezione colpisce spesso gli sportivi che svolgono le loro attività in luoghi pubblici e dal clima umido.

Il contagio avviene per contatto sia diretto che indiretto, attraverso l'utilizzo di docce o oggetti usati dal malato e che, quindi, possono contenere frammenti di pelle infetti.

Pur essendo un'infezione presente globalmente, il piede dell'atleta è diffuso maggiormente tra uomini adulti e anziani.

I luoghi caldi ed umidi sono l'ambiente ideale per la diffusione e la crescita di funghi per cui, l'utilizzo frequente di calzini e scarpe non traspiranti aumentano la probabilità di contrarre la micosi.

Lavaggi troppo frequenti, inoltre, possono modificare il naturale pH della pelle che non sarà più in grado di proteggere i piedi da possibili infezioni.

Sintomi della tinea pedis

Nei primi momenti l'infezione da piede d'atleta si manifesta tra le dita dei piedi, più frequentemente tra il terzo e il quarto dito o tra il quarto e il quinto dito. La micosi da piede d'atleta si può diffondere sulla pianta del piede, sul dorso e sulle unghie e può diventare un'infezione cronica.

Questi sono i tipici sintomi del tinea pedis:

  • pelle arrossata e che prude;
  • pelle desquamata in particolare tra le dita dei piedi e sulla pianta;
  • pelle inspessita;
  • comparsa di vesciche sulla pianta del piede e sui bordi delle dita;
  • pelle screpolata;
  • piedi maleodoranti;
  • prurito;
  • indebolimento delle unghie che tendono a spezzarsi e che perdono la naturale colorazione.

È molto importante curare celermente il piede d'atleta. Infatti, se la pelle non viene trattata possono formarsi delle sovrainfezioni batteriche. Questi batteri vanno ad aggredire la cheratina presente nello strato corneo dell'epidermide provocando dei tagli che favoriscono l'ingresso di microrganismi che possono aggravare l'infezione.

Come prevenire la micosi da piede d'atleta

È buona abitudine adottare delle corrette abitudini igieniche per evitare la micosi o le possibili reinfezioni.

Vediamo insieme quali sono:

  • preferire calzature chiare e traspiranti;
  • mantenere una corretta igiene quotidiana dei piedi premurandosi di asciugare bene gli spazi tra le dita;
  • cambiare spesso le calze e lavarle con acqua calda;
  • indossare sempre scarpe completamente asciutte;
  • preferire l'utilizzo di calze in tessuti naturali;
  • utilizzare creme antifungine;
  • evitare di camminare a piedi nudi o con scarpe di altre persone;
  • non usare scarpe eccessivamente strette;
  • utilizzare sempre delle calzature nei luoghi pubblici;
  • evitare di frequentare centri sportivi pubblici se affetti da micosi.

Cause dell'infezione da piede d'atleta

È più facile che il piede d'atleta si manifesti se le difese immunitarie sono basse; infatti, malattie come l'AIDS, diabete e dermatiti possono facilitare l'infezione micotica.

Tuttavia, esistono anche dei fattori ambientali che possono favorire la comparsa dell'infezione.

In ambienti caldi e chiusi, come le scarpe, i funghi che causano il piede d'atleta trovano un ambiente perfetto per crescere.

I seguenti fattori di rischio possono favorire l'infezione:

  • difese immunitarie basse;
  • fattori genetici;
  • utilizzo di scarpe non traspiranti e di tessuti sintetici;
  • utilizzo di scarpe o calze bagnate;
  • mancato utilizzo di calzature nei luoghi pubblici;
  • ambienti caldi e umidi;
  • scarpe troppo strette.

Curare il piede d'atleta

Per il trattamento e la cura del piede esistono numerosi farmaci antimicotici ad uso topico o sistemico, acquistabili anche online su Farmacie del Sorriso.

I farmaci ad uso topico sono consigliati in caso di infezioni superficiali e possono essere acquistati senza ricetta medica.

Se l'infezione persiste o si ripresenta, è consigliabile passare a farmaci ad uso orale: la guarigione sarà più veloce ma è possibile la comparsa di effetti collaterali (nausea, vomito, cefalea).

Anche i farmaci ad uso topico possono presentare delle controindicazioni come irritazioni e ipersensibilità ai componenti.

Per velocizzare la guarigione del piede d'atleta, è consigliabile adottare queste abitudini:

  • lavare e asciugare accuratamente la zona da trattare;
  • utilizzare piccole quantità di crema in caso di pelle screpolata;
  • se i sintomi si ripresentano, applicare polveri antifungine sulle calze e nelle scarpe;
  • non grattare la zona infetta;
  • prolungare il trattamenti di almeno una settimana dopo la scomparsa dei sintomi;
  • chiedere il parere del proprio medico prima utilizzare qualsiasi antimicotico.

Se i sintomi non migliorano dopo un paio di settimane di cura, consulta il medico che può consigliare un cambio di farmaco.

Invece, se preferisci dei trattamenti naturali, puoi provare ad utilizzare timo, lavanda, propoli o echinacea che hanno caratteristiche disinfettanti ed antisettiche.

LASCIA UN COMMENTO