spedizioni gratuite x ordini superiori ai 49,00€
0

BLOG

Shampoo per antiforfora e prurito: cos’è, qual è il migliore e come utilizzarlo

Shampoo per antiforfora e prurito: cos’è, qual è il migliore e come utilizzarlo

09 Giugno 2022

Lo shampoo antiforfora è un articolo farmaceutico realizzato per contrastare il prurito e l’infiammazione della cute causati dalla forfora. Gli shampoo specifici per la forfora acquistabili online su Farmacie del sorriso, anche a seguito di un consulto medico, sono molto utili quando il problema diventa patologico e necessita di cure particolari.

È molto importante saper riconoscere il tipo di forfora e sapere come utilizzare lo shampoo specifico per mantenere igiene e benessere dei capelli.

Cos'è lo shampoo antiforfora?

Lo shampoo antiforfora si utilizza durante il lavaggio dei capelli, per ridurre (fino anche a far scomparire) la produzione di forfora dalla cute del cuoio capelluto, con l'obiettivo di diminuire anche l’infiammazione e il prurito. All’interno di questo tipo di prodotto si trovano ingredienti utili per contrastare il problema della forfora e del prurito in aggiunta agli elementi lavanti di base comuni a tutti i tipi di shampoo.

Gli shampoo di buona qualità contengono ingredienti che puliscono in modo profondo il cuoio capelluto ma, allo stesso tempo, rimangono estremamente delicati sulla pelle infiammata. Se così non fosse e il prodotto fosse troppo aggressivo, il rischio è quello di irritare maggiormente la cute e avere il risultato opposto: aumentare la produzione di forfora.

Grazie ad un prodotto specifico per la forfora con queste caratteristiche, si può trattare il problema in modo mirato lavando normalmente i capelli, mantenendo quindi l'igiene del cuoio capelluto.

Tipologie di forfora: grassa e secca

Per sapere quale shampoo acquistare è necessario conoscere il tipo di forfora di cui si soffre: forfora grassa o forfora secca. La forfora si manifesta come una desquamazione del cuoio capelluto, che colpisce maggiormente gli uomini ma si può manifestare anche nelle donne.

Grazie al tipo delle squame è possibile riconoscere le diverse tipologie di forfora di cui si può soffrire:

  • forfora grassa: caratterizzata da squame spesse e pastose di colore giallastro che tendono a rimanere tra i capelli o appoggiate al cuoio capelluto;

  • forfora secca: al contrario di quella grassa, si distingue per le squame sottili e di piccole dimensioni di colore bianco che tendono a staccarsi completamente dal cuoio capelluto e a cadere.

Come scegliere il miglior shampoo antiforfora

La scelta dello shampoo più adatto risulta fondamentale per alleviare i sintomi dell’irritazione e il punto di partenza è proprio il tipo di forfora di cui si soffre. Esistono in commercio prodotti utilizzati per contrastare entrambi i tipi di forfora contemporaneamente, tuttavia, si consiglia di scegliere uno shampoo specifico.

Per sapere se uno shampoo è di buona qualità deve comunque rispettare determinate caratteristiche: avere ingredienti pulenti ma delicati.

Ti invitiamo a visionare alcuni prodotti antiforfora presenti sul nostro sito.

Come utilizzare lo shampoo antiforfora

Utilizzare lo shampoo contro la antiforfora è molto semplice. Basta trattare il prodotto come un qualsiasi shampoo che si utilizza durante il lavaggio dei capelli. Dopo aver bagnato i capelli, prendere una noce di shampoo e frizionare delicatamente la cute, infine risciacquare. Se lo si desidera, si può ripetere l’operazione.

Generalmente i prodotti contro la forfora producono meno schiuma rispetto ai comuni prodotti, ma puliscono allo stesso modo.

Ogni quanto utilizzare lo shampoo antiforfora

La frequenza di lavaggio e di utilizzo degli shampoo dipendono molto dal soggetto e dagli ingredienti dei prodotti, questo vale anche per gli shampoo specifici per il trattamento della forfora.

Comunemente, se gli shampoo contengono ingredienti naturali, si possono anche usare spesso.

LASCIA UN COMMENTO