spedizioni gratuite x ordini superiori ai 59,90€
0

BLOG

Cistite: sintomi, cause, cure e rimedi

Cistite: sintomi, cause, cure e rimedi

19 Settembre 2022

La cistite è un'infezione batterica che provoca un’infiammazione della vescica. La cistite, colpisce in modo più frequente le donne in quanto, è un’infezione che attacca il tratto urinario provocando dolore.

Questa infezione batterica, non è un disturbo grave e con la giusta cura, impiega pochi giorni per migliorare e guarire del tutto.

I sintomi della cistite 

Come già anticipato, i sintomi riconducibili alla cistite possono durare pochi giorni e sparire in modo definitivo in breve tempo. 

In alcuni casi può capitare che un soggetto abbia frequenti episodi di cistite, conosciute anche come cistiti ricorrenti, per cui necessitano di una cura a lungo termine.

Se i sintomi non regrediscono autonomamente in pochi giorni, è necessario contattare il medico per evitare che l’infezione si estenda alle vie urinarie alte, che comprendono ureteri e reni, causando la pielonefrite.

I principali sintomi della cistite sono:

- dolore e sensazione di bruciore durante la minzione;

- frequente di stimolo di urinare;

- urina scura e maleodorante;

- dolore nel basso ventre;

- malessere generale e stanchezza;

- sangue nelle urine.

Nei bambini, i sintomi di cistite possono comparire anche con febbre alta, debolezza, inappetenza e vomito.

Le cause della cistite

Le cause che portano ad una comparsa della cistite sono parecchie, una tra queste è la presenza nell'intestino dell'Escherichia coli, un batterio che risale in vescica attraverso l'uretra, causando la cistite.

Il passaggio del batterio causa della cistite può essere favorito da alcuni episodi come:

- i rapporti sessuali;

- la scarsa igiene intima;

- la presenza di un catetere vescicale;

- l'utilizzo del diaframma.

Come curare la cistite

Per curare la cistite è necessario iniziare una terapia antibiotica, che inizia a dare i primi risultati entro i primi due giorni.

Oltre alla terapia antibiotica si consiglia di:

- bere acqua;

- tenere al caldo la pancia;

- evitare rapporti sessuali.

In caso di cistiti ricorrenti bisogna ricorrere all’antibiogramma per stabilire quale antibiotico è il più adatto.

Inoltre, per curare la cistite può offrire un aiuto:

- evitare detergenti con profumo o talco nella zona dei genitali;

- preferire la doccia al bagno in modo da non fare entrare in contatto i genitali con prodotti detergenti;

- urinare ogni volta che si sente lo stimolo;

- bere molta acqua per arginare la proliferazione batterica nella vescica;

- detergere i genitali partendo dalla vulva per poi arrivare all’ano;

- svuotare la vescica dopo rapporti sessuali;

- evitare il diaframma come metodo contraccettivo;

- prediligere il cotone come materiale per la biancheria intima;

- evitare pantaloni attillati.

LASCIA UN COMMENTO