spedizioni gratuite x ordini superiori ai 39.90€

BLOG

Infertilità: da cosa dipende e i nuovi metodi per contrastarla

Infertilità: da cosa dipende e i nuovi metodi per contrastarla

05 Maggio 2021

Quando parliamo di infertilità ci riferiamo a quella condizione che impedisce a una coppia di riuscire a ottenere una gravidanza per almeno uno o due anni di rapporti sessuali costanti e non protetti.

È importante distinguerla dalla sterilità, che è invece quella situazione in cui uno o entrambi i partner soffrono di un disturbo fisico che non consente il concepimento e, a differenza dell’infertilità, è spesso irreversibile. L’infertilità, invece, solitamente è transitoria e può risolversi con una lieta gravidanza attraverso diversi tipi di terapie, in circa il 90% dei casi.

I dati

Dai diversi studi e ricerche effettuate nel campo, si è appreso che, per la donna, la possibilità di essere fecondata, se ha un rapporto nel periodo fertile, non va oltre il 25% e tale probabilità decresce con l’età della coppia. È quindi definita come infertile la coppia che non ottiene un concepimento dopo almeno 12 mesi di rapporti liberi e non protetti.

Ciò che la scienza afferma deve portarci quindi ad affrontare questo problema con tutta la calma possibile, evitando di stressarsi troppo, concedendosi un lungo periodo di prova, prima di definirsi infertili.

Non bisogna ricorrere subito o per forza alla fecondazione medicalmente assistita, spesso e volentieri gli interventi rispettano un iter diagnostico, terapie adeguate e cure farmacologiche molto efficaci.

Come comportarsi?

Secondo gli studi, le cause che possono portare a questo problema temporaneo sono molto diverse tra loro e possono afferire allo stile di vita, oppure essere dovuti a fattori di disturbo che ostacolano la fecondazione.

È bene, seguire un sano stile di vita: il fumo, l’alcol, l’uso di sostanze stupefacenti, l’assunzione eccessiva di farmaci anabolizzanti sono tra le prime cause. Anche una condizione di stress, individuale o di coppia, può portare a una importante riduzione del potenziale di fertilità.

È altrettanto importante seguire una sana ed equilibrata alimentazione, visto che un’alterazione significativa del peso può agire in modo negativo sulla fertilità, specialmente nella donna.

Il primo passo è sicuramente prendere atto del problema e rivolgersi con fiducia a medici e consulenti specializzati. Informarsi e confrontarsi con loro aiuterà la coppia anche a comprendere meglio la situazione, ma soprattutto ad avere la consapevolezza che ci sono diverse possibilità concrete di poter concepire un figlio.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci, il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Di seguito trovi una selezione di prodotti che possono aiutarti.

Prodotti correlati al post

SPERGIN Q10 16CPR
20%

SPERGIN Q10 16CPR

31,45€ 39,50€

Sinopol Forte 30 bustine integratore di Mioinositol
37%
Genante 30 compresse integratore fertilità
40%
Inofert Combi HP 20 capsule integratori di minerali Italfarmaco
29%
BIOARGININA C ORALE 20 flaconcini da 20ML di DAMOR
20%

LASCIA UN COMMENTO