• Oscillococcinum 200k 30 dosi omeopatico per prevenzione sintomi influenzali - Boiron SrL

Oscillococcinum 200k 30 dosi omeopatico per prevenzione sintomi influenzali - Boiron SrL

  • 19,25€

  • 36,90€
Hai problemi o vuoi assistenza telefonica per il tuo ordine?
  • Disponibilità: Disponibile
  • Produttore: BOIRON Srl
  • Codice articolo: 801458985
  • Punti fedeltà: 19

Cos'è Oscillococcinum 200K 30 dosi


L'Oscillococcinum 200K 30 dosi è un rimedio omeopatico in granuli, consigliato per prevenire e contrastare i malesseri influenzali.  Si tratta di un prodotto in globuli, dove ogni dose è racchiusa in un tubicino monouso facile da utilizzare e trasportabile ovunque. 


Benefici

Oscillococcinum 200K 30 dosi rafforza il sistema immunitario dell'organismo, in modo da proteggerlo da vari stati infettivi.  Grazie alle sue proprietà immunostimolanti, il rimedio previene e contrasta numerosi stati infettivi causati dalle virosi, tra cui otiti e rino-faringiti. 

In fase influenzale avanzata Oscillococcinum 200K combatte e riduce i tipici sintomi dell'influenza, come:

  • tosse
  • mal di gola
  • febbre
  • dolori muscolari
  • mal di testa.

Il prodotto può essere assunto per le persone di tutte le età, rappresentando un rimedio molto indicato per i bambini: infatti sono i soggetti più esposti al contagio e alla trasmissione di virus. Per questo motivo, Oscillococcinum è molto utile sia alla cura delle sindromi influenzali, sia alla prevenzione e cura del raffreddore nei bambini,


Ingredienti

1 dose in globuli di Oscillococcinum 200K è composta da un potente principio attivo naturale con specifiche virtù terapeutiche.  Si tratta dell'Anas Barbarie Hepatis et Cordis Extractum 200, in latino "estratto di cuore e fegato dell'anatra muschiata ". Il DNA e RNA di questi tessuti si trovano tutte quelle proprietà deputate alla stimolazione e rinforzo del sistema immunitario. 

Tale principio è diluito con acqua a livello 200K secondo il metodo korsacoviano. 

Inoltre, il preparato contiene due sostanze ausiliarie, il saccarosio e lattosio, che permettono all'organismo di conservare e mantenere l'energia dell'organismo dimezzata dai virus influenzali.

DI seguito, un riepilogo della quantità dei principi presenti in Oscillococcinum 200K :

  • 0,1 ml di autolisato filtrato di cuore e regato di anatra muschiata diluito con acqua alla 200K;
  • 0,85 g di saccarosio;
  • 0,15 g di lattosio



Modalità d'uso

Si consiglia di utilizzare Oscillococcinum in base alla situazione influenzale:

Situazione preventiva: 1 dose globuli alla settimana durante il periodo di rischio influenzale, che copre la stagione invernale (da dicembre a marzo);

Situazione di influenza incipiente: 1 dose di globuli il più presto alla comparsa dei primi sintomi, da ripetere se necessario 2-3 volte ogni sei ore;

Situazione di influenza conclamata: 1 dose globuli mattina e sera per 2/3 giorni.

Importante assumere Oscillococcinum 15/20 minutini prima o dopo i pasti, assicurandosi che tutto il contenuto del flacone venga versato e sciolto sotto la lingua. Si sconsiglia l'assunzione in abbinamento a caffè, alcolici e sigarette, trattandosi di  sostanze che contengono vasocostrittori. 


Come somministrare Oscillococcinum 200K ai bambini


Peri bambini al di sotto dei 3 anni, la somministrazione del prodotto può essere fatta secondo la fase influenzale:

  • Fase preventiva: 1/2 dose una volta  a settimana
  • Fase curativa: 1/2 dose ogni sei ore per tre dosi in totale

Le dosi possono essere sciolte con dell'acqua e messe su un cucchiaio o, per i più piccoli, nel biberon.


Formulazione 

confezione di 30 dosi in globuli solubili in acqua.


Controindicazioni

Trattandosi di un rimedio derivante dall'omeopatia. Oscillococcinum 200K non presenta alcun effetto collaterale se usato nel modo corretto, rendendo adatto a tutta la famiglia.  Nel caso che l'azione del prodotto non sia efficace, consultare il medico o il farmacista.  Riguardo alla prevenzione delle sindromi influenzali in soggetti fragili (ultrasessantenni, adulti e bambini con patologie croniche), richiedere la consulenza del proprio medico curante.